La mia ultima mostra – My last exibition

Che dire?

Usando un eufemismo, potrei dire che la mostra che ho fatto questo weekend non era l’evento più importante a Milano!

La delusione è tanta, anche se è meglio essere ritornati con i piedi per terra: un pò di sano realismo non guasta.

Il fatto è che pensavo di portare qualcosa di interessante, grazie a “Sine Fide”.

Mi sono però scontrato con la mia inesperienza, un tema così “importante” necessitava di una presentazione più completa, in poche parole di:

1) una introduzione alla mostra, in modo da presentare il progetto e guidare lo spettatore nella visione delle foto

2) una didascalia per ogni foto

3) presenza di un audiovisivo a supporto, magari con parlato, interviste, musica

Infatti le uniche soddisfazioni le ho avute quando ho potuto parlare con le persone intervenute, spiegando loro cosa volevo dire con questo progetto e presentando foto per foto: solo così ho visto che il progetto era apprezzato e capito.

E pensare che i “maestri” dicono che le foto non devono avere didascalie (scritte o orali) …

A breve vi offrirò l’occasione di (ri)vedere la mostra, in un slide show con descrizioni foto per foto e presentazione generale. Sappiatemi dire. A presto.

slide show – Sine Fide (Senza Fede – Without Faith)

Click on the image to start a brand new audio slide show!

Clikkate l’immagine per far partire lo slide show con musica!

Here I am again!

Now I’ve started a new work about Lucca , or better said, about Catholic Church in Lucca: year after year the number of priests is decreasing drastically, as well as the number of who are faithful to God.

So, I’ve begun to look around trying to make a story about it.

Lucca should be the right place, as it’s called “the city of 99 churches”.

So, click here or on the image to start an audio slide show: enjoy!

Rieccomi!

Dopo un pò di tempo che non ci sente ho deciso di pubblicare la prima puntata (spero!) di un nuovo soggetto che ho deciso di intraprendere.

Tutto è iniziato come lavoro fatto per il workshop di Canon Acadamy 2008 (13-14-15 giugno 2008 a Lucca).

Al solito i docenti (Annunzi e Colla) hanno dato dei temi, interessanti ma che vi risparmio, vi dico solo quelo che ho scelto: “Mistiche atmosfere, una città raccontata tramite i suoi elementi religiosi”.

Tema apparentemente facile, visto che Lucca viene anche definita la “città dalle 99 chiese”, e questo dice tutto.

Forse per il fatto che non amo molto la Chiesa (mi reputo credente, ma poco praticante) ho “rivisto” il tema, e ho cercato di descrivere la crisi che la Chiesa Cattolica sta attraversando, sia dal punto di vista del numero dei fedeli che delle vocazioni.

Nel mondo è ancora in calo il numero dei religiosi, maschi e femmine: secondo i dati dell’Ufficio centrale di statistica della Chiesa, pubblicati dall’Osservatore romano, il dato complessivo registra una diminuzione di quasi 95mila unità dal 2005 al 2006.

Credenti ma poco praticanti. La percentuale, infatti, si abbassa decisamente al 36,8% per coloro che vanno a messa la domenica. Particolarmente significativi i dati relativi all’etica familiare. Oltre i 2/3 degli italiani sono favorevoli ai Pacs e difendono la legge sul divorzio. Secondo una inchiesta realizzata da “Il Mulino” nel dicembre del 2006, sugli italiani che si dicono genericamente cattolici (circa l’80%) i praticanti si fermano al 17% dei credenti. [cfr. La chiesa vestita da Cesare …]

Ok, finiamola con le parole, e passiamo alle foto. Clikkate qua o sull’immagine all’inizio per far partire lo slide show con musica: buon divertimento.